Lasciare il bambino in auto: i meccanismi alla base di una distrazione che diventa fatale

0

In aumento gli episodi di dimenticanze di azioni fondamentali, come quella di lasciare il proprio bambino in auto.

Questo fenomeno non origina da comportamenti volontari o disattenzione, infatti criticare l’azione di una madre non rende giustizia alla vera causa che si può trovare solo in una patologia legata alla memoria.

Si tratta di Amnesia dissociativa, una perdita improvvisa di ricordi che in questi casi ha una durata di poche ore.

Il vuoto di memoria è causato da una condizione di stress molto significativa, che collega una serie di azioni automatiche ad un comportamento anomalo che è quindi isolato e poi eliminato.

Tra i fattori scatenanti si identifica un elevato livello di stress, la stanchezza fisica e mentale o l’aver vissuto un evento traumatico (uniti alla presenza di fattori personali e di resilienza allo stress).

Gli elementi che contraddistinguono tale meccanismo sono gli automatismi: in quanto si è visto che nel momento in cui si compiono le stesse azioni, l’attenzione, la consapevolezza e lo stato di coscienza tendono ad abbassarsi .

Si presenta una sorta di risparmio energetico che fa perdere lo stato vigile e attento, e a volte, fa saltare qualche azione ANCHE SE estremamente IMPORTANTE.

Nell’articolo che vi proponiamo al seguente link, scritto dalla Prof.ssa Valeria Verrastro e dalla Dott.ssa Cristina Colantuono, vengono proposte anche delle accortezze per prevenire situazioni estreme di stress come l’autoanalisi, l’attenzione verso il proprio sé ed i segnali del proprio corpo, un’attenta consapevolezza e molte altre.

Buona lettura !

 

 

Dr. Maura Peduto

Leave A Reply